Miglior Prezzo

  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow

Blog

Come scegliere un hotel-bed and breakfast centro storico di roma

Roma possiede un vasto centro storico, per poter fare un’ottima scelta su dove alloggiare, bisogna in primis scegliere le zone e i monumenti da visitare,visto che il tempo a disposizione per ogni turista è davvero limitato per poter visitare Roma. Una volta individuate le zone che preferite,fate una ricerca degli hotel o Bad and Breakfast che si trovano nella zona da voi scelta. Naturalmente ci sono diverse tipologie di hotel e B&B,quindi la scelta deve essere fatta anche in proporzione al budget disponibile e alle vostre esigenze intese come servizi da voi graditi. Sempre in base al vostro budget si possono trovare diverse opzioni ,per esempio, strutture che offrono solo pernottamento o pernottamento più colazione, mezza pensione o pensione completa. Scegliere un alloggio nel centro storico di Roma è sicuramente più conveniente in termini di tempo,poiché è più semplice e raggiungere luoghi di culto,monumenti,e quant’altro.
 

Una piccola storia nel Centro di Roma : Colosseo, Piazza di Spagna, Fontana di Trevi

Finché esisterà il Colosseo, esisterà anche Roma; quando cadrà il Colosseo, cadrà anche Roma; quando cadrà Roma, cadrà anche il mondo. » (Profezia del venerabile Beda, VIII SECOLO) . Il Colosseo ,una delle sette meraviglie del mondo,conosciuto anche come anfiteatro Flavio . Si trova nel centro di Roma,può contenere fino a 50.000 spettatori,il più grande anfiteatro di Roma non ché il più imponente monumento di questa bellissima città. Fu costruito sotto incarico di Vespasiano nel 72 d.C. e fu inaugurato da Tito nel 80 d.C. .

Il nome “Colosseo” deriva dalla statua situata vicino del “Colosso del Dio Sole”. Veniva utilizzato per gli spettacoli dei gladiatori e manifestazioni pubbliche come spettacoli di caccia,rievocazioni di battaglie famose,e drammi sulla mitologia classica. Piazza di Spagna è una delle piazze più famose di Roma.Il nome deriva dal palazzo di Spagna , sede dello’ambasciata dello stato Spagnolo presso la Santa Sede. Nella piazza troviamo la fontana della “Barcaccia” ,risale al primo periodo Barocco,scolpita dal Bernini e suo figlio. Nei pressi troviamo: la casa del poeta romantico John Keats,oggi museo dedicato alla sua vita poetica. La sala da tè Babington’s fondata nel 1893. Dal lato di via Frattina troviamo la proprietà della Santa Sede,progettata sempre dal Bernini e dal Borromini,con la colonna dell’Immacolata Concezione. Mentre la scalinata,progettata da Alessandro Specchi, fu inaugurata da papa Benedetto XIII nel Giubileo del 1725 e venen realizzata per collegare l’ambasciata spagnola alla chiesa Trinità dei Monti.

Fontana di Trevi : è la fontana più grande di Roma,considerata una delle fontane più famose al mondo. La fontana risale al settecento ,è stata progettata da Nicola Salvi,è un misto tra barocco e classicismo. La sua storia è collegata alla costruzione dell’acquedotto Vergine,durante il periodo storico dell’imperatore Augusto,quando Marco Vipsanio Agrippa fece arrivare l’acqua corrente fino al Pantheon e alle sue terme. Il Pantheon è stato costruito nella storia dell’antico Roma come tempio dedicato alle divinità dell’Olimpo. Dopo gli incendi del 80 e del 110 d.C. avevano danneggiato la costruzione risalente all’età augustea,l’imperatore Adriano lo fece ricostruire tra il 118 e il 128 d.C. nel VII secolo il Pantheon è stato convertito in chiesa cristiana sotto il nome di Santa Maria ad Martyres. Non può mancare Castel Sant’Angelo detto anche mausoleo di Adriano. È stato iniziato dall’imperatore Adriano nel 125 d.C. e fu ultimato da Antonio Pio nel 139 d.C.

Venne costruito davanti al campo Marzio al quale fu unito da un ponte detto, Ponte Elio. Ospitò i resti dell’imperatore Adriano e sua moglie, dell’imperato Antonio Pio e sua moglie con i suoi figli,ma anche di Lucio Elio Cesare,Marco Aurelio e figli,Settimio Severo e sua moglie e i figli imperatori Geta e Caracalla. Il nome di castel S.Angelo le venne affidato nel 590 in seguito a un evento mistico,dove il papa Gregorio I ebbe la visione dell’arcangelo Michele.

 

Sogno: Come vivere in una suite al centro di Roma

Si sa che il sogno di ogni straniero è poter visitare ,almeno una volta nella vita, Roma città eterna. Ci sono anche quelle categorie di turisti ,che una colta arrivati a Roma sognano di passare il resto della loro vita in questa città magica,magari in una suite di lusso al centro di Roma. Naturalmente questa grande città ,mette a disposizione moltissimi hotel di lusso,con una vasta gamma di scelta di suite che si trovano nel cuore di una nobile città.
La scelta di una suite,viene fatta in base hai propri gusti. Si possono trovare suite di venti mq con il massimo dei comfort ,fino a suite di centocinquanta mq dove oltre ai migliori comfort ,si possono trovare giardini curati e piscine interne o esterne alla camera. Per gli amanti del benessere c’è la possibilità di vivere in suite immersa in una Spa che molti hotel mettono a disposizione,dei loro clienti più difficili. Poter vivere in una suite nel centro di Roma è veramente un sogno,ogni sera puoi affacciarti,e poter osservare con tranquillità le bellezze che ti offre Roma.
La scelta di una suite,viene fatta in base hai propri gusti. Si possono trovare suite di venti mq con il massimo dei comfort ,fino a suite di centocinquanta mq dove oltre ai migliori comfort ,si possono trovare giardini curati e piscine interne o esterne alla camera. Per gli amanti del benessere c’è la possibilità di vivere in suite immersa in una Spa che molti hotel mettono a disposizione,dei loro clienti più difficili. Poter vivere in una suite nel centro di Roma è veramente un sogno,ogni sera puoi affacciarti,e poter osservare con tranquillità le bellezze che ti offre Roma

 

Sistemazione in hotel a via veneto

Quando si cammina in via Veneto a roma , vengono in mente gli anni '50 , quando la via era gremita di persone sia di giorno che di notte, in cerca di notorietà e di scandali. Ancora oggi , si preferisce trovare una sistemazione in hotel a via veneto o a piazza barberini , per poter rivivere quei meravigliosi anni ,della dolce vita raccontata da Federico Fellini.
Il turista o il romano Doc, sono ancora attratti dai locali come Doney , che faceva da cornice agli ospiti seduti al sole, desiderosi di ottenere qualche chance di diventare attore, per recitare a Cinecittà o la possibilità di apparire su qualche rivista.
Ancora oggi degno di una visita e di un allettante aperitivo.
La memoria storica di quel periodo , e' rimasta anche ai giorni nostri , infatti chiunque voglia dormire a via veneto , preverisce trovare sistemazioni di lusso, proprio lungo la via principale , oppure a piazza barberini , per una breve passeggiata , prima di sera , oppure per qualche ora di shopping.
Per un istante si possono rivivere le emozioni di quel periodo e sentire l’eco dei rumori, delle voci del popolo delle notti romane del passato.

 
<< Inizio < Prec. 21 22 23 24 Succ. > Fine >>

Pagina 22 di 24